5 film che andrò a vedere nei prossimi mesi (in ordine decrescente d’ interesse).



Super 8 di J.J. Abrams: in uscita il 9 settembre.

Questo film sarei andato a vederlo anche alla cieca. O meglio, dopo avere visto il trailer e senza sapere che il regista è J.J Abrams. Credo che Super 8 sia uno di quei film su cui meno ci s’informa prima di andare a vederlo e meglio è, altrimenti ci si rovina la sorpresa.

Conan the Barbarian: in uscita il 18 agosto

Trama:

Il film racconta le epiche imprese del barbaro Conan. Dopo la scomparsa di Atlantide e dodici millenni prima della nascita di Cristo, in piena era Hyboriana, l’esercito dei Vanir, alla ricerca del segreto per fabbricare l’acciaio attacca e distrugge il piccolo villaggio dei Cimmeri. Tutti sono uccisi ad eccezione di pochi bambini, tra i quali il piccolo Conan. Il ragazzo decide di vendicare il massacro della sua famiglia.

Captain America: uscito in Italia il 22 luglio

Captain America è quello dei cinque che mi lascia più perplesso, ma che andrò a vedere tanto per togliermi la curiosità. Ad eccezione dell’ultimo Batman, i film tratti dalle storie dei supereroi mi lasciano sempre più che deluso. È vero che le storie sono banali già di loro e che spesso i personaggi vengono presi da fumetti destinati ad un pubblico adolescente, ma la stessa cosa valeva per Batman, eppure Christopher Nolan è riuscito a trarne un capolavoro assoluto del genere come Il Cavaliere Oscuro. Ad ogni modo andrò a vedere questo Captain America, nella speranza che sia più simile a Batman che agli altri di casa Marvel.

Immortals: in uscita l’11 novembre.

Immortals è uno di quei film che segue spudoratissimamente la falsa riga di 300. Bella fotografia, effetti speciali sorprendenti, scenari fumettistici, eroi che parlano di combattere per l’onore e l’immortalità…


Insomma… sembra non mancare nulla… eccetto la dignità.

Cowboys and Aliens: in uscita il 5 agosto

Trama ufficiale di Cowboys and Aliens:

Nel far west… dove un pistolero solitario guida una rivolta contro un terrore proveniente da un mondo lontano…

1873. Arizona. Uno straniero senza memoria si ritrova nella dura città di Absolution. L’unico indizio sul suo passato è il misterioso bracciale  che porta al polso. Scoprirà presto che la gente di  Absolution non è aperta verso gli stranieri, e che a nessuno è permesso di agirarsi per le strade della cittadina senza il permesso del Colonello di ferro Dolarhyde (interpretato da Harrison Ford). È una città che vive nella paura. Ma Absolution sperimenterà una nuova paura: esseri che sfidano qualsiasi cosa la gente di Absolution abbia mai conosciuto scenderanno dal cielo e con luci accecanti prenderanno gli abitanti uno ad uno. Solo lo straniero che avevano rifiutato fino a poco prima potrà salvarli dalla minaccia. È proprio a questo punto che lo straniero comincia a ricordare lentamente il suo passato..

 

Cowboys and aliens mi sembra il più deboluccio (e pure il più antipatico da quello che ho sentito in giro). A dire il vero penso proprio che non lo andrò a vedere, ma mi serviva un quinto film per fare cinquina. È  uno di quei rari esempi di film che si dice brutto dal trailer. L’unico valore che mi sento di trovarci è che si tratta di un film strano. Speriamo sia strano-bello e non strano tipo Wild Wild West, ma mi sa che la bilancia pende verso il secondo.

 

 

About G.V. Falconieri

Blogger, scrittore; recensisco film e libri su siti e portali in giro per il web. Mi interesso di letteratura di genere, #ebook #fantasy #cinema. Amministro il sito "La foresta dei sussurri".Se volete sapere altro, scrivete qui Il mio profilo su Google+