Hollywood rilancia i vampiri vecchio stile e Abraham Lincoln li ammazza



 

Abraham Lincoln Vampire Hunter

A quanto pare la macchina cinematografica non è mai sazia di storie piene di creature zannute, sangue e combattimenti al lume di luna. Dopo il discreto Fright Night, remake del film cult anni ’80 e i vergognosi vampiri adolescenti di Twilight, molti erano ormai convinti che per un po’ di tempo registi, sceneggiatori e produttori ci avrebbero lasciato in pace.

Ed invece…

È facile in questi giorni imbattersi in un trailer piuttosto divertente, quello di Abraham Lincoln Vampire Hunter:

 

L’idea di usare un personaggio storico in un contesto fantastico – come può essere quello della caccia ai vampiri durante la guerra civile americana – non è poi così originale come appare. Adolf in Wonderland è solo uno degli esempi più celebri del sotto-genere New Weird-Bizarro. Quello che invece è discretamente nuovo è l’interesse di Hollywood verso trame che si avvicinano a generi di nicchia come la Bizarro, il Dieselpunk e lo Steampunk (finora senza grossi risultati, diciamolo). Vedremo se Abraham Lincoln Vampire Hunter si dimostrerà all’altezza del trailer che promette assurdità ed ironia in abbondanza. Ciò che fa ben sperare è la presenza di Tim Burton dietro il progetto in qualità di produttore. Il regista è Timur Bekmambetov (Wanted) e, almeno dal trailer, pare avere fatto un buon lavoro. La scena in cui Abraham abbatte un albero con un sol colpo di accetta dice tutto su ciò che c’è da aspettarsi dal film!

Ovviamente una storia così “estrema” non sarà in grado di accontentare tutti i palati…

Dracula: anno zero

Contemporaneamente, dalla terra del presidente Abe, arriva la notizia che Alex Proyas (Il Corvo, Io, robot, Knowing, Dark City) girerà un film sulle origini del conte Dracula. Dracula: anno zero si concentrerà sulla storia, sull’ambientazione  e sui fatti che hanno reso il Conte Vlad Tepes la creatura terribile dei romanzi di Bram Stoker.

Harker

dracula coppola bram stoker

La trama di questo film si concentrerà invece sull’azione. Nel complesso Harker sembra essere il meno interessante dei tre, anche se la scelta del regista Jaume Collet-Serra (Orphan) pare garantire che il film non sarà il solito insipido polpettone action Hollywodiano. Della trama si sa pochissimo. Jonathan Harker non sarà più  il giovane avvocato inglese descritto da Bram Stoker, ma un ispettore di Scotland Yard a cui sarà affidato il compito di indagare sui delitti che il Conte si lascerà dietro. La trama, almeno come viene presentata in anteprima, pare strizzare l’occhio al successo degli ultimi film su Sherlock Holmes e ricorda da vicino la trama di un romanzo come Anno Dracula.

Infine, a tutti gli amanti del trash argentesco (a cui ho dedicato più di un post), ricordo il trailer di Dracula 3D:

About G.V. Falconieri

Blogger, scrittore; recensisco film e libri su siti e portali in giro per il web. Mi interesso di letteratura di genere, #ebook #fantasy #cinema. Amministro il sito "La foresta dei sussurri".Se volete sapere altro, scrivete qui Il mio profilo su Google+